Làntias origine del nome:

CURIOSITA' SUL NOSTRO NOME

Perchè abbiamo scelto Làntias per i nostri cosmetici?

Làntias rappresenta tante cose : letteralmente la luce ; la luce di un rito antichissimo che vede protagonisti gli elementi fondamentali della nostra terra che si fondono insieme in un'unica notte . Una notte "magica" nella quale la luce trionfa attraverso il fuoco , l'acqua è rigeneratrice e le erbe racchiudono tutte le forze benefiche della natura.

Ci piace sognare attraverso le nostre tradizioni ma senza discostarci troppo dalla realtà perchè i nostri cosmetici, attraverso gli estratti vegetali, contengono tutte le proprietà benefiche della nostra macchia mediterranea.





Se avete piacere, a voi un approfondimento ....



Làntias in lingua Sarda significa LUMI ed il mese di Giugno è chiamato Mes'e làmpadas o Làntias

Il mese delle luci, le luci dei fuochi che vengono accesi in occasione di una delle più importanti ricorrenze sarde : la festa di San Giovanni



Si tratta di una festività cristiana che onora la natività di San Giovanni Battista ma che ha origini pagane, precisamente contadine costituendo dall'antichità un vero e proprio rito propiziatorio. Infatti i festeggiamenti che iniziano il 21 e terminano il 24 Giugno tradizionalmente erano conosciuti come Solstizio d'Estate

Solstizio deriva dal latino solstitium (sol "sole" e tema di stare "fermare,fermarsi") che significa il sole staziona ad indicare i giorni in cui le ore di luce superano le ore di buio ; ovvero i giorni più lunghi dell'anno

Secondo il calendario agricolo rappresenta metà estate ed è in questo giorno più lungo dell'anno che la natura giunge al massimo del suo splendore

Un momento unico perchè il particolare fenomeno astronomico che si verifica conferisce poteri magici al fuoco,all'acqua ed alle ERBE che sono i simboli della notte di San Giovanni

Ma, nonostante il forte potere di rinascita , bisogna prestare attenzione agli eventi nefasti come siccità, temporali o malattie delle piante , che rovinerebbero i raccolti.

Proprio per scongiurare questi rischi che la notte di metà estate prendono vita i riti propiziatori

Falò,processioni,tradizioni e riti antichi caratterizzano questa notte popolarmente considerata MAGICA



fuoco

Il FUOCO rappresenta il sole che trionfa sul male ,allontana le negatività e suggella patti di amicizia lunghi una vita.

In molti paesi due persone che vogliono diventare compari e comari saltano insieme il fuoco tenendosi per mano,ripetendo il salto 3 volte e accompagnandolo da auspici e promesse.

L'ACQUA acquista particolari proprietà terapeutiche e rigeneratrici. Sopratutto la rugiada , infatti in passato le giovani si rotolavano nei prati bagnandosi con la rugiada e invocavano San Giovanni per conoscere il loro futuro marito.

Le ERBE sono le regine indiscusse di questa festività e proprio durante il solstizio raggiungono la massima fioritura : elicriso, lavanda ,iperico,timo ,rosmarino,menta sono alcuni esempi delle erbe che vengono raccolte ed essiccate per essere usate durante tutto l'anno . Nella notte del 23 Giugno viene preparata l'acqua di San Giovanni lasciando la misticanza di erbe, in base alla fioritura del territorio, a mollo tutta la notte, così che possa assorbire la rugiada del mattino e acquisire proprietà "magiche".

La mattina del 24 viene usata per lavarsi il viso o tutto il corpo



Non ci sono prodotti in questa categoria.

Carrello  

Nessun prodotto

Spedizione 0,00 €
Totale 0,00 €

Procedi all'acquisto